FAQ: Quanto Tempo Prima Per Il Traghetto?

Cosa succede se perdo il traghetto?

In caso di ritardo, occorre presentarsi presso la biglietteria della compagnia di navigazione, e far presente che ha perso il traghetto prenotato. A discrezione della compagnia di navigazione le verrà indicata la possibilità di imbarco sulla nave successiva con disponibilità garage, dove è possibile riproteggerla.

Quanto tempo prima per imbarco Sardegna?

I passeggeri senza veicolo devono presentarsi all’ imbarco 30 minuti prima della partenza. I passeggeri con veicolo devono presentarsi all’ imbarco almeno 1 ora prima della partenza del traghetto.

Cosa portare in viaggio in nave?

Cosa Portare?

  • Farmaci contro il mal di mare: prevenire è meglio che curare!
  • Documenti di viaggio: ovviamente non potete dimenticarvi dei vostri documenti di viaggio;
  • Libro: non dimenticate la compagnia di un buon libro;
  • Mascherina: se non avete il posto in cabina, la mascherina anti luce è d’obbligo;

Cosa fare prima di imbarcarsi per la Sardegna?

Trasporto per la Sardegna Vi informiamo che dal 16/06/2021, per l’ imbarco sarà sufficiente presentarsi con il biglietto e documento d’identità. Le ordinanze non sono state prorogate, pertanto, non è più necessario sottoporsi al tampone, aver effettuato il vaccino e registrarsi sulla piattaforma della Regione.

You might be interested:  Domanda: Quanto Va Veloce Un Traghetto?

Dove ci si imbarca per andare in Sardegna?

I porti di arrivo in Sardegna sono Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres, Santa Teresa di Gallura, Arbatax e Cagliari.

Quante ore prima imbarco Tirrenia?

1) Quanto tempo prima devo presentarmi all’ imbarco? Il tempo limite di presentazione è di 30 minuti per passeggeri senza veicolo al seguito e di 90 minuti per passeggeri con veicoli al seguito (Porto di Genova almeno 2 ore prima ).

Come funziona l’imbarco per la Sardegna?

L’ imbarco con l’auto sul/nel traghetto per la Sardegna Per poter accedere con il proprio veicolo è indispensabile, ovviamente, aver spuntato l’opzione auto in fase di prenotazione del proprio biglietto e aver inserito le dimensioni, le caratteristiche e la targa del veicolo.

Dove dormire sulla nave?

Vediamo le soluzioni nei dettagli.

  • Dormire nel Passaggio Ponte.
  • Per accedere alla nave normalmente si paga il “posto ponte”, che è il semplice accesso alla nave.
  • Poltrone.
  • Le poltrone sono l’alternativa più economica, subito dopo il sacco a pelo o il materassino.
  • Cabine.

Come sono le cuccette dei traghetti?

Le cabine a due letti sono di norma con due letti singoli bassi mentre le 4 letti sono due letti a castello, anche se non veri e propri letti a castello, in quanto i letti superiori sono richiudibili come nelle cuccette dei treni.

Cosa significa poltrona su traghetto?

Le poltrone sono una soluzione accessoria a pagamento e l’alternativa più economica alla cabina, soprattutto nelle traversate diurne. Consistono in comodi sedili reclinabili numerati e sono posizionate in grandi sale dedicate provviste di aria condizionata.

Che documento serve per andare in Sardegna?

Il passeggero, al momento dell’imbarco, dovrà presentare la copia dell’autorizzazione rilasciata, unitamente alla carta d’imbarco ed a un documento d’identità in corso di validità.

You might be interested:  I lettori chiedono: Da Dove Si Prende Il Traghetto Per Le Isole Tremiti?

Quando compilare Sardegna sicura?

Anche la compilazione di tale scheda è obbligatoria e deve essere effettuata 48 ore prima della partenza. Al termine si riceve una mail di “Beni Benius in Sardegna ” con allegato un QR code da esibire al personale preposto all’imbarco.

Cosa devo compilare per andare in Sardegna?

Per trascorrere le vacanze in Sardegna, o tornare nella propria terra nel caso si viva fuori, occorre compilare un’autocertificazione, come stabilisce l’ordinanza numero 27 della Regione Sardegna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *